Quando crollò il Muro di Berlino, Barbara Rossi

Quando crollò il Muro di Berlino, ero una studentessa del liceo classico, con una discreta passione per il cinema. Il 9 novembre 1989 era un giorno come tanti, molto freddo e grigio, ma le immagini che la televisione restituiva facevano pensare davvero a una svolta epocale. 

Chi avrebbe mai pensato che, trent’anni più tardi, avrei sentito narrare di questa svolta, della storia del 900′ e dell’Europa dalla viva voce di uno dei più grandi registi mondiali, Edgar Reitz, che l’avrei intervistato e avrei scritto in un libro del suo viaggio cinematografico fra tempo e memoria?

Ps. Quando crollò il Muro, Reitz stava girando “Heimat 2”. Ve lo racconto in 

 #edgarreitzunosguardofattoditempo#