Due settimane fa il primo studio Usa, su oltre 30mila pazienti, aveva confermato che “gli anticorpi durano per diversi mesi”. Adesso anche i ricercatori dell’Istituto superiore di sanità (Iss) hanno dimostrato la persistenza degli anticorpi che bloccano la proteina “spike” del virus Sars-Cov-2 nelle persone che hanno contratto l’infezione. Alcuni anticorpi sembrano però “più longevi […]

Sorgente: Coronavirus, anche uno studio dell’Iss dimostra persistenza degli anticorpi nelle persone che sono state infettate – Il Fatto Quotidiano