Siamo stormi nel cielo,

dipendenti del ramo

di un albero spoglio

delle foglie,

siamo stormi senza freno

volubili nel cielo,

succubi del silenzio

urlando il nostro pigolio,

siamo stormi

in una nube scura,

siamo avidi di paura

e sorvoliamo sopra.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Photo by Soren Solkaer