SONY DSC

Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato:Casale Monferrato

I Carabinieri di Casale Monferrato, in esito alle indagini scaturite dalla denuncia-querela presentata dal titolare di un locale ristorante di cucina cinese, hanno denunciato per insolvenza fraudolenta un tunisino 19enne, con pregiudizi di polizia. Il giovane, dopo avere cenato con un’altra persona non ancora identificata, si allontanava senza pagare.Murisengo

I Carabinieri di Murisengo hanno tratto in arresto una ultrasessantenne in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Vercelli. La donna, già sottoposta agli arresti domiciliari, veniva nuovamente denunciata, in concorso con il marito, per atti persecutori, per avere reiterato condotte marcatamente vessatorie nei confronti del vicino di casa. L’Autorità Giudiziaria ha così disposto di sostituire il provvedimento cautelare degli arresti domiciliari con quello della custodia in carcere, dove la donna è stata poi condotta dai Carabinieri.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme e Tortona:I Carabinieri delle Compagnie di Acqui Terme e Tortona, nel corso dell’attività di controllo all’applicazione della normativa anti-Covid, hanno contravvenzionato amministrativamente 22 persone per inosservanza, a vario titolo, delle norme c.d. anti-Covid afferenti al mancato rispetto del divieto di spostamento, a spostamenti non motivati e al mancato rispetto della distanza di sicurezza nei contatti sociali. Si tratta di italiani e stranieri, di età compresa fra i 18 e i 62 anni, alcuni dei quali con pregiudizi di polizia, sopresi lungo le pubbliche vie e nelle pubbliche piazze senza giustificato motivo e in violazione delle disposizioni emanate per il contenimento dell’epidemia in atto.

Compagnia Carabinieri di Tortona:Tortona

I Carabinieri di Tortona, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 17enne nordafricano, con pregiudizi di polizia, per furto aggravato in esercizio commerciale, per avere tentato di asportare dei capi di abbigliamento da un negozio di un centro commerciale della zona. Il giovane è stato bloccato dal personale addetto alla sorveglianza dopo avere oltrepassato le casse senza aver prima provveduto al pagamento della merce sottratta. La refurtiva è stata immediatamente restituita agli aventi diritto, che hanno ritenuto di sporgere denuncia contro il minore.