Buongiorno care lettrici e cari lettori, oggi, propongo alla vostra attenzione il legal thriller di Michele Navarra, “Solo Dio è innocente“. Di seguito, una breve descrizione del suo contenuto. Se avete letto questo libro o desiderate leggerlo, qual è la vostra opinione?

Trama

“Solo Dio è innocente” è un romanzo dello scrittore Michele Navarra. La storia si sviluppa tra l’ambiente degli studi legali di Roma e la Sardegna barbaricina del Gennargentu, in luoghi dove persiste una mentalità tradizionalista, caratterizzata da faide e regolamenti di conti, al di fuori della legge dello stato. Qui, l’avvocato romano Alessandro Gordiani è chiamato ad immergersi come difensore di Mario Serra, principale indiziato che appare reo dell’assassinio, per vendetta familiare, di un giovane adolescente della famiglia Rutzu. Dapprima, nel penalista, semplicemente, insorge il dilemma di coscienza se sia o meno giusto accettare di difendere in processo un uomo, irrimediabilmente marchiato dalla vita, dalla società gretta ed omertosa a cui appartiene e dai sospetti a suo carico, come freddo e spietato omicida e come completamente privo di umanità e sensi di colpa, successivamente, la storia si complica ed i risvolti di una verità, meno scontata che mina la convinzione stessa che si possano ancora qualificare come valori il senso di giustizia e di umanità, iniziano ad emergere…

A cura di Maurizio Coscia, @mauriziocoscia