SONY DSC

Compagnia Carabinieri di Alessandria:Alessandria

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Alessandria hanno deferito in stato di libertà per resistenza e violenza a incaricato di pubblico servizio, rapina impropria e percosse un ecuadoregno 23enne, con pregiudizi di polizia, che aveva aggredito una guardia giurata addetta alla vigilanza del locale SERT e, dopo averla percossa, le sottraeva il berretto della divisa prima di fuggire. I Carabinieri intervenuti, attivavano le ricerche su indicazioni della vittima, individuando poco dopo l’autore dell’aggressione.Mandrogne

I Carabinieri di San Giuliano Vecchio, a seguito di un controllo finalizzato al rispetto delle norme anti-Covid, notavano all’esterno di un bar della giurisdizione otto persone intente a consumare sul posto aperitivi e birre durante una “castagnata”. Le predette persone venivano identificate e successivamente sanzionate per le violazioni amministrative introdotte dai recenti D.P.C.M., mentre per il gestore del bar, responsabile dell’assembramento, scattava la sanzione prevista per non avere impedito la consumazione sul posto, nel dehor di pertinenza del bar, dei prodotti da lui ceduti, andando anzi a incentivare e consentire l’assembramento fuori dall’esercizio pubblico, fornendo agli avventori generi alimentari non di prima necessità, quali aperitivi, birre e castagne. La sanzione prevede altresì la chiusura temporanea del bar fino a cinque giorni.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:Acqui Terme

I Carabinieri di Acqui Terme hanno tratto in arresto, in esecuzione di due ordinanze di carcerazione emesse dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari, due albanesi di 45 e 31 anni, entrambi già sottoposti agli arresti domiciliari, che sono stati tradotti presso la casa circondariale di Alessandria per espiare una pena residua di tre anni e cinque mesi di reclusione per reati inerenti agli stupefacenti.Spigno Monferrato

I Carabinieri di Spigno Monferrato hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 36 con pregiudizi di polizia che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, risultava detenere sessantaquattro grammi di cocaina, settantacinque di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente, oltre a 1.300 euro in contanti ritenuti provento di attività illecita, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo davanti all’Autorità Giudiziaria.

Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato:Novara

I Carabinieri di Ottiglio, al termine delle indagini scaturite dalla querela presentata da una donna, ospite con i tre figli minori in una struttura protetta per vittime di violenze a seguito di maltrattamenti subiti dal coniuge, hanno deferito in stato di libertà il marito, 28enne nigeriano, che, nel periodo dal 2015 al 2020, si sarebbe reso protagonista di reiterate violenze sessuali sui tre figli minorenni, attualmente di dieci e cinque anni. Sui fatti indagano la Procura della Repubblica di Novara, competente sul luogo della commissione dei reati, e il Tribunale per i Minorenni di Torino.Murisengo

I Carabinieri di Murisengo, al termine delle indagini scaturite dalla querela presentata dalle vittime, hanno deferito in stato di libertà per maltrattamenti contro familiari, atti persecutori, lesioni personali aggravate e percosse un 47enne, già convivente con una delle parti lese, che per motivi di gelosia si rendeva responsabile di reiterate vessazioni nei confronti della donna, culminate in una violenta aggressione alla stessa e al figlio, sopraggiunto in difesa della madre. La donna riportava un trauma contusivo al braccio, refertato dai sanitari dell’ospedale di Casale Monferrato.

Compagnia Carabinieri di Tortona:Tortona

I Carabinieri di Tortona, al termine delle indagini scaturite dalla querela presentata dalla vittima, hanno deferito in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori l’ex coniuge 53enne, il quale, dall’anno 2015 a oggi, e nonostante l’intervenuta sentenza di separazione, poneva in essere nei confronti della vittima reiterate minacce verbali, violenze fisiche e vessazioni anche attraverso pedinamenti e soste prolungate con il proprio veicolo all’esterno dell’abitazione della donna, procurandole stati d’ansia e timore per la propria incolumità.

Carabinieri Forestale – Gruppo di Alessandria:Montechiaro d’Acqui

I Carabinieri Forestali di Acqui Terme hanno sanzionato per le violazioni previste dalle norme in materia di esercizio venatorio un 63enne, sorpreso a cacciare avendo omesso l’annotazione della giornata sul libretto venatorio regionale, oltre ad avere violato le norme anti-Covid introdotte dai recenti D.P.C.M..