Sversamento idrocarburi Eni

A seguito degli sversamenti di idrocarburi avvenuti recentemente in zona CIPIAN e ai successivi accertamenti effettuati in forma congiunta da tutti i tecnici di competenza, compresi tecnici dell’ENI, si è svolta stamane una riunione in video conferenza ove, tutti i rappresentanti di ARPA, Vigili del Fuoco, Provincia, Gestione Acqua SPA, Polizia Municipale e Ufficio Ambiente, hanno assicurato la massima disponibilità di collaborazione con l’Amministrazione Comunale, a fronte di qualsiasi analoga ulteriore emergenza che dovesse interessare la popolazione.
Nell’informare che il fenomeno non ha assolutamente coinvolto la rete idrica dell’acquedotto, come garantito dalla Direzione di Gestione Acqua, si invitano i cittadini, qualora avvertissero nuovamente forti odori di idrocarburi all’interno delle proprie abitazioni o pertinenze, ad arieggiare abbondantemente i locali interessati e, in caso di persistenza del fenomeno, con eventuali problematiche collegate, a fare riferimento al numero telefonico 112.
Si informa nel contempo che durante le ore diurne, per il tramite del centralino della Polizia Municipale (0143 323411- digitare 1), il COC (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile) è attivo per ogni emergenza.
Al fine di garantire un continuo monitoraggio dell’evolversi della situazione, l’Amministrazione Comunale ha disposto una successiva riunione dei soggetti interessati per martedì prossimo, 1° dicembre.