Tiziana Beghin. M5S: LA RIFORMA DEL #MES NON NE CAMBIA CONTORNI: SERVE UNA REVISIONE PROFONDA!

Il MES è uno strumento vecchio, inadatto e incapace a dare una risposta efficace ai problemi economici e sociali che la pandemia sta causando. 

La riforma che l’Ecofin approverà è un maquillage e NON ne cambia i contorni!

Tutti i nostri dubbi, in più occasione espressi, vengono confermati, vista la persistente presenza delle macro-condizionalità da rispettare e della sorveglianza rafforzata nella fase di restituzione del prestito. 

Non è un caso che NESSUN Paese europeo abbia finora mostrato interesse a questo strumento. 

Il MoVimento 5 Stelle lavorerà per costruire una nuova Europa dove le parole d’ordine “equità” e “solidarietà” spazzino via l’austera retorica dei falchi rigoristi. 

Al MES serve una profonda revisione, tanto più alla luce dello stress che il Coronavirus sta mettendo alle nostre economie. I suoi fondi vanno messi a disposizione dei Paesi europei SENZA condizioni e devono essere usati per rilanciare la crescita economica e per sostenere cittadini e imprese. 

È questa l’unica riforma che sosterremo.