Bandi Covid per attività economiche e sportive: da oggi si possono presentare le domande
Riboldi: «Come promesso, in pochi giorni abbiamo attivato un nuovo strumento di aiuto concreto per la nostra città»

Le attività economiche e sportive che hanno subito perdite a seguito delle chiusure obbligatorie per l’emergenza sanitaria del 2020 potranno presentare al Comune la propria domanda di contributo a fondo perduto.
Da oggi, giovedì 3 dicembre, sono aperti infatti i due bandi annunciati qualche giorno fa dall’Amministrazione comunale che prevedono un totale di 300 mila euro di stanziamento: 260 mila per le attività economiche e 40 mila per quelle sportive.
Attività economiche
I soggetti che possono partecipare devono avere, tra l’altro, i seguenti requisiti: titolari di attività economiche con meno di 10 dipendenti, oppure di imprese di autoimpiego di artigiani e commercianti senza dipendenti, operanti nei settori della somministrazione, del commercio al dettaglio (fisso e ambulante), nonché dell’artigianato e dei servizi. Inoltre dovranno avere sede operativa e legale sul territorio del Comune di Casale Monferrato se il titolare dell’attività è persona giuridica, oppure avere sede operativa sul territorio del Comune di Casale Monferrato e sede legale in un Comune della Provincia di Alessandria. L’attività economica dovrà essere stata soggetta alla sospensione dell’attività durante il primo o il secondo lockdown in forza di provvedimenti governativi e/o regionali e avere avuto una diminuzione del fatturato nel 1° semestre 2020 pari o superiore al 30% rispetto al fatturato riferito al 1° semestre 2019.
Il contributo avrà un valore massimo di 1.000 euro e verrà determinato in rapporto alle domande ammesse e fino alla concorrenza dei 260 mila euro stanziati.
Le domande dovranno essere presentate esclusivamente via pec all’indirizzo: sportellounico@pec.comune.casale-monferrato.al.it entro le ore 24,00 di domenica 13 dicembre 2020.
Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Commercio scrivendo a commercio@comune.casale-monferrato.al.it o telefonando in orario di ufficio allo 0142 444333.
Il bando completo e il modello di domanda sono presenti alla pagina http://www.comune.casale-monferrato.al.it/BandiCovid2020.
Associazioni e società sportive
I soggetti che possono partecipare devono avere, tra l’altro, i seguenti requisiti: attività sospesa per effetto dei provvedimenti del Governo e/o della Regione Piemonte nel periodo di emergenza epidemiologica da COVID-19, essere iscritta al Registro Coni / Cip alla data di presentazione della domanda, avere sede legale e sede operativa nel territorio di Casale Monferrato, svolgere all’interno del Comuneuna delle attività riconosciute dal Coni o dal Cip, essere in regola, ove previsto, con le autorizzazioni amministrative e sanitarie per lo svolgimento delle attività sportive dilettantistiche e possedere alla data del 30 giugno 2020 un numero di tesserati atleti pari ad almeno 15.
A tutti i soggetti ammessi sarà assegnato un contributo del valore massimo di 500,00 euro e verrà determinato in rapporto alle domande ammesse e fino alla concorrenza dei 40 mila euro stanziati.
Le domande, da presentare entro le ore 12,00 di lunedì 14 dicembre 2020, dovranno essere inoltrate unicamente in formato elettronico all’indirizzo di posta elettronica: protocollo@comune.casale-monferrato.al.it o all’indirizzo pec protocollo@pec.comune.casale-monferrato.al.it.
Per informazioni è possibile rivolgersi a Davide De Luca scrivendo a ddeluca@comune.casale-monferrato.al.it o telefonando in orario di ufficio allo 0142 444268.
Il bando completo e il modello di domanda sono presenti alla pagina http://www.comune.casale-monferrato.al.it/BandiCovid2020.

«Come promesso – ha ricordato il sindaco Federico Riboldi -, in pochi giorni abbiamo attivato un nuovo e concreto strumento di aiuto per la nostra città, che si somma alle molte azioni intraprese già dal mese di marzo e che continueranno finché questa emergenza non terminerà. Non lasceremo nessuno indietro! Il lavoro svolto fin qui è stato molto ed è quindi doveroso ringraziare di cuore tutti coloro che si stanno adoperando senza sosta per superare tutti gli ostacoli che si presentano quotidianamente e in particolare la mia squadra di Giunta, con una menzione a chi ha lavorato per questi due bandi: il vicesindaco Emanuele Capra e gli assessori Giovanni Battista Filiberti e Luca Novelli».