Compagnia Carabinieri di Alessandria:Alessandria

I Carabinieri di Alessandria, al termine degli accertamenti esperiti a seguito della denuncia sporta dal responsabile di una società di trasporti espressi, hanno deferito in stato di libertà per appropriazione indebita un 32enne di origini sudamericane, con pregiudizi di polizia, dipendente della ditta, che, effettuando consegne per conto della stessa, si appropriava di 5.600 euro incassati a titolo di corrispettivo dai clienti.

Compagnia Carabinieri di Acqui Terme:Ovada

I Carabinieri di Ovada, a conclusione delle indagini scaturite in seguito alla presentazione di una denuncia-querela sporta dalla parte lesa, hanno deferito in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia il marito 27enne, albanese con pregiudizi di polizia, responsabile di avere posto in essere nel corso dell’ultimo anno ripetuti maltrattamenti, consistiti in percosse e minacce, nei confronti della denunciante.Ponzone

I Carabinieri di Ponzone hanno deferito in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza un 50enne rimasto coinvolto in un sinistro stradale autonomo che, in seguito alle cure ricevute presso l’ospedale di Acqui Terme, risultava positivo all’abuso di alcoolici, evidenziando un tasso pari a 2,38 g/l.Acqui Terme

I Carabinieri di Acqui Terme, a conclusione degli accertamenti scaturita dalla denuncia querela presentata dalla parte lesa, hanno deferito in stato di libertà per furto con destrezza un 47enne senza fissa dimora, con pregiudizi di polizia, il quale, dopo essere entrato in un esercizio commerciale del centro, approfittando della momentanea distrazione della titolare, le asportava il telefono cellulare appoggiato sul bancone di vendita.

Compagnia Carabinieri di Casale Monferrato:Cerrina

I Carabinieri di Cerrina, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Vercelli, hanno tratto in arresto un 61enne, con pregiudizi di polizia, che dovrà scontrare un anno di reclusione per furto aggravato in concorso, commesso nel 2013 a Solonghello. Al termine delle formalità, l’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Vercelli.Casale Monferrato

I Carabinieri di Casale Monferrato, al termine di un’articolata attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà per concorso in reato continuato, favoreggiamento, tentata truffa, sostituzione di persona e falsità materiale commessa dal privato due marocchini di 23 e 41 anni e un 59enne, tutti con pregiudizi di polizia. I tre, concorrendo tra loro, in diversi momenti, allo scopo di ottenere un finanziamento bancario presso un istituto di credito casalese, si presentavano con pseudonimi ed esibivano una falsa documentazione attestante l’acquisto di una rivendita di tabacchi, di proprietà di un casalese risultato completamente estraneo ai fatti. I tre complici erano quasi riusciti a ottenere il finanziamento dalla banca, ma l’intuito dell’esperta direttrice riusciva a evitare la truffa e quindi la consegna di una cospicua somma di denaro.Ticineto

I Carabinieri di Ticineto, a conclusione degli accertamenti scaturiti dalla querela sporta da un nigeriano, hanno denunciato in stato di libertà per truffa un 57enne di Casoria (NA), nullafacente e con pregiudizi di polizia, responsabile di avere proposto la vendita online di un telefono cellulare, facendosi accreditare su una carta Postepay 250 euro, omettendo il recapito della merce e rendendosi irreperibile.Ozzano

I Carabinieri di Ozzano, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per simulazione di reato una 72enne del posto, già titolare di una ditta liquidata nel dicembre 2017, che a maggio di quest’anno denunciava ai Carabinieri il furto presso la citata ditta di circa 150 tappeti e preziosi tessuti. L’analisi delle immagini di videosorveglianza consentivano di accertare che parte del materiale era stato sottratto dal marito e dalla figlia.

Compagnia Carabinieri di Tortona:Pontecurone

I Carabinieri di Pontecurone hanno tratto in arresto una 42enne nella flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari. I Carabinieri hanno rintracciato e bloccato la donna che, già sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari dal mese di settembre su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Alessandria, si era arbitrariamente allontanata dal proprio domicilio, recandosi presso l’abitazione dell’ex compagno convivente, anch’egli sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, dove, per futili motivi, lo insultava e minacciava, allontanarsi successivamente a bordo del proprio veicolo. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata tradotta presso il proprio domicilio in attesa del rito direttissimo.

Compagnia Carabinieri di Novi Ligure:Serravalle Scrivia

I Carabinieri di Serravalle Scrivia hanno deferito in stato di libertà due minorenni di 15 e 16 anni, il secondo dei quali lituano, resisi responsabili di furto aggravato in concorso presso gli esercizi commerciali “Nike” e “Puma” dell’outlet “Mc Arthur Glen”, dove hanno asportato merce per un valore complessivo di centoventicinque euro. La merce rinvenuta è stata restituita agli aventi diritto e i minori sono stati affidati ai genitori. Gli stessi sono stati anche sanzionati per la violazione del divieto di spostamento previsto dalle norme anti-Covid.