Leggi qui la prima parte della serie di articoli dedicati a imparare a “leggere” i segni della natura attorno a noi, per tornare a comprendere cosa ci racconta un determinato territorio attraverso presenze, forme e dimensioni di animali e piante. Tutte le piante, sia erbacee, sia arbustive che arboree, ci possono dare utili informazioni per comprendere meglio l’ambiente e il territorio in cui ci troviamo in loro compagnia.Imparare a dialogare con un albero e riconoscerne linguaggio e le modalità di comunicazione non è ne semplice ne immediato, soprattutto per chi vive ormai lontano da boschi e campagne. Inoltre non si tratta solo di riconoscere i segnali, diretti ed indiretti, che le piante trasmettono all’esterno; bisogna imparare anche ad ascoltare e a “vedere”, che è assai diverso dal semplice guardare.

Sorgente: Impariamo a “vedere” e “ascoltare” le piante