ORME SVELATE

This shows a brain

Con solo l’1% di differenza, i genomi che codificano le proteine ​​umane e degli scimpanzé sono notevolmente simili. Comprendere le caratteristiche biologiche che ci rendono umani fa parte di una linea di ricerca affascinante e intensamente dibattuta. I ricercatori del SIB Swiss Institute of Bioinformatics e dell’Università di Losanna hanno sviluppato un nuovo approccio per individuare, per la prima volta, i cambiamenti adattivi specifici dell’uomo nel modo in cui i geni sono regolati nel cervello. Questi risultati aprono nuove prospettive nello studio dell’evoluzione umana, della biologia dello sviluppo e delle neuroscienze. Il documento è pubblicato su Science Advances. Per spiegare cosa distingue gli umani dai loro parenti scimmia, i ricercatori hanno a lungo ipotizzato che non sia tanto la sequenza del DNA, ma piuttosto la regolazione dei geni (cioè quando, dove e con quale forza il gene viene espresso), che gioca il ruolo chiave. Tuttavia, individuare con precisione gli…

View original post 400 altre parole