Quando questi ultimi vanno in letargo, infatti, vantano dei processi metabolici ad un livello molto più basso, cosa che permette loro di consumare un quantitativo molto minore di energia e di evitare, per esempio, i periodi più freddi dell’anno durante i quali le prede tendono a scarseggiare.Analizzando alcuni resti fossili di ominidi presenti nella grotta spagnola di Sima de los Huesos, i ricercatori credono di aver trovato alcuni segni rivelatori di ibernazione.

Sorgente: Esistiti ominidi che andavano in letargo? È l’ipotesi suggerita da un nuovo studio – Notizie scientifiche.it