È lunga la lista delle misure che rischiavano di interrompersi a fine anno e vengono invece allungate con il decreto Milleproroghe approvato dal Consiglio dei ministri, che non prevede più, come nella prima versione, il divieto totale per le trivelle. Dal commissario per l’emergenza fino allo smart working per i genitori con figli under14, c’è, ad esempio, un corposo elenco di misure che potranno continuare fino a fine dello stato di emergenza o al massimo fino al 31 marzo (non il primo): anche se si dovesse protrarre più a lungo lo stato di emergenza, quindi, sarebbero necessari nuovi interventi normativi per andare avanti con queste attività, compresa la possibilità di acquistare al telefono buoni fruttiferi postali. I Covid hotel, invece, potranno continuare a funzionare per tutto il 2021. Ma vediamo le norme principali.

Sorgente: Milleproroghe, via libera al decreto. Dal blocco degli sfratti allo smart working per i figli under 14: ecco tutte le novità – Il Sole 24 ORE