Alle 7.20 di oggi, all’ Istituto Spallanzani di Roma, le prime tre persone in Italia sono state vaccinate contro il coronavirus.

L’Europa ha cominciato la sfida decisiva al Covid. Istituzioni e scienziati definiscono la più grande campagna di vaccinazione della storia.

È il giorno del Vaccine Day. È iniziata la distribuzione delle prime – simboliche – dosi del farmaco realizzato da Pfizer-Biontech: l’Italia ne ha a disposizione 9.750.

“Oggi l’Italia si risveglia”, ha scritto il premier Giuseppe Conte su Twitter, rilanciando l’hashtag #Vaccineday. “Questa data ci rimarrà per sempre impressa. Partiamo dagli operatori sanitari e dalle fasce più fragili per poi estendere a tutta la popolazione la possibilità di conseguire l’immunità e sconfiggere definitivamente questo virus“.

Per l’immunità di gregge serve che si vaccini almeno l’80% della popolazione.

All’ Ospadale di Alessandria i primi vaccini sono stato somministrati intorno alle ore 12.