Aumentano gli studenti che si iscrivono all’università. Nonostante l’Italia, secondo l’ultimo rapporto Eurydice, figuri tra i Paesi con le tasse più alte, con una media di oltre 1.000 euro all’anno, nell’anno accademico 2020/21 si è passati da 447.798 a 479.305 immatricolati, con un incremento del 7,04 per cento. A fornire i dati che danno un […]

Sorgente: Università, le tasse alte non frenano le immatricolazioni: nell’anno della Pandemia +7,04% di iscritti agli atenei italiani – Il Fatto Quotidiano