Erano trenta parole in tutto, due frasi separate da un punto. La prima: “L’Italia sta attraversando una condizione difficile e la sua esperienza di contrasto alla diffusione del coronavirus sarà probabilmente utile per tutti i Paesi dell’Unione Europea“. La seconda: “Si attende quindi, a buon diritto, quanto meno nel comune interesse, iniziative di solidarietà e […]

Sorgente: Mattarella, il 2020 del presidente che ha vegliato sul Paese durante l’epidemia. Gli appelli all’unità delle istituzioni, i richiami all’Europa e i fuorionda “umani” – Il Fatto Quotidiano