ORME SVELATE

L’esposizione a metalli come nichel, arsenico, cobalto e piombo può interrompere gli ormoni di una donna durante la gravidanza, secondo uno studio dei ricercatori della Rutgers.

Nello studio, che appare sulla rivista Environment International, l’esposizione ai metalli è stata associata a problemi alla nascita come parto pretermine e basso peso alla nascita nei bambini e preeclampsia nelle donne. Tuttavia, si sa poco su come l’esposizione ai metalli possa portare a tali problemi. Questa nuova ricerca mostra che alcuni metalli possono disturbare il sistema endocrino, che è responsabile della regolazione degli ormoni del nostro corpo. Queste interruzioni possono contribuire alla successiva salute dei bambini e al rischio di malattie. Un delicato equilibrio ormonale orchestra la gravidanza dal concepimento al parto e le perturbazioni di questo equilibrio possono avere un impatto negativo sia sulla madre che sul feto. I ricercatori hanno analizzato campioni di sangue e urina di 815 donne arruolate nel…

View original post 349 altre parole