È stato in grado di mantenere il plasma ad altissima temperatura per un tempo di 20 secondi il Korea Superconducting Tokamak Advanced Research (KSTAR), definito anche come il sole artificiale coreano. Si tratta di un dispositivo di fusione grazie al quale i ricercatori hanno mantenuto costante per 20 secondi la temperatura del plasma a 100 milioni di gradi in un progetto congiunto realizzato con l’Università Nazionale di Seul (SNU) e con la Columbia University statunitense.

Sorgente: Il “sole artificiale” coreano raggiungere temperatura di 100 milioni di gradi per 20 secondi – Notizie scientifiche.it