studenti italiani di spedire nello spazio, e più precisamente sulla Luna, qualcosa di sé: una foto, un disegno, una canzone, una poesia o semplicemente un pensiero…L’occasione è quella del primo lancio di SLS (Space Launch System), il super razzo americano che con il programma Artemis riporterà nei prossimi anni l’uomo attorno alla Luna e poi sulla sua superficie.L’iniziativa del Ministero dell’Istruzione in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana è aperta a tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado. Ciascuno studente potrà partecipare con un solo contributo rigorosamente esente da diritti d’autore.Ciascuna opera creativa dovrà avere un titolo ed essere accompagnata da nome e cognome del suo ideatore, unitamente alla dichiarazione della proprietà sul diritto di autore.

Sorgente: I messaggi degli studenti in orbita attorno alla Luna