I POTERI DEL BACIO!!,di  Alessandra Hropich

https://cavalierenews.it

Redazione- Si parlava dell’importanza del bacio con un certo  “Rocco”, mio ex contatto virtuale, lui disse di essersi emozionato in perfetta solitudine alla sola idea di scrivere a me l’argomento baci ma, quando lo conobbi,  mi ritrovai di fronte  un soggetto dall’ alito tutt’ altro che profumato, mi resi conto immediatamente di quanto “Rocco” avesse in realtà totalmente dimenticato i baci dal vivo, limitandosi a fantasticare in una chat, un tipo lontano anni luce dai baci e da ogni vera emozione.

Del resto, un odore sgradevole che proviene dalla bocca di chiunque non fa avvicinare volentieri nessuno, nemmeno per un bacio fraterno.Ma veniamo ai poteri del bacio per tutti. La parola bacio ha milioni di significati. Il bacio piace perché attiva quella parte dei nostri cervelli dove ci sono le sensazioni del piacere, del benessere, del sentirsi felici. E allo stesso tempo, il bacio, sviluppa una sorta di tempesta ormonale, che da un lato alza la pressione del sangue e aumenta il battito del cuore, ma dall’altro lato stimola il desiderio sessuale.Raramente la vita concede tante sensazioni così piacevoli, tutte insieme.

È un delitto sprecare tante emozioni come molti fanno purtroppo. Il bacio aiuta a creare la sintonia della coppia, in un mondo di coppie che scoppiano o restano insieme solo sotto lo stesso tetto ma senza entusiasmo. Ecco perché, per esempio, il bacio, secondo quanto dicono i neuroscienziati più famosi del mondo, è prezioso per chiudere una lite, per stabilire la pace e ritrovare l’armonia in famiglia. La gente corre a comprare  la macchina, la moto, la casa delle vacanze, il PC ma dimentica che le cose che danno emozioni non si comprano.

Puoi avere tutti i soldi che cerchi ma, se non ti emoziona un bacio, sei un poveraccio, un fallito come persona.Quante volte avete provato a baciare per la prima volta una persona? Come ricordate l’emozione dell’attesa? La paura di non essere idonei? Se andate a scavare nella memoria scoprirete quanto baciarsi, anche il solo tentativo, sia uno dei gesti più profondi ed intensi da un punto di vista emotivo, dell’uomo. Un gesto che fa parte della nostra natura e che non dovremmo mai dimenticare.Smettere di baciare significa smettere di vivere, oltretutto il bacio lo possono dare tutti, anche gli impotenti, il bacio può portare al sesso ma non necessariamente.

Eppure, nonostante tanta importanza abbia il bacio, nonostante i suoi mille benefici, siamo arrivati al punto di non considerarlo, di ridurne la frequenza e perfino la sua necessità. La perdita di valore del bacio fa parte di un impoverimento che stiamo accumulando grazie a una falsa sostituzione dei nostri legami affettivi, delle nostre relazioni, del reale con il virtuale. Come il mio ex pseudo amico  Rocco che cerca le emozioni nel virtuale ma senza viverle davvero, dimenticando quanta bellezza abbia un gesto semplice  come un bacio ( alito permettendo) per vivere da persona amata e soprattutto normale.

Ma tanti accumulano eccitati i like e gli amici sui social,  distribuendo cuori e complimenti finti, smile senza frequentarsi, un modo di prepararsi alla follia.La fretta impedisce di baciarsi?Non è vero, bisogna recuperare l’entusiasmo, il poco tempo che abbiamo non uccide anche la voglia di scambiare baci e abbracci veri. Da dove arriva incredibile parsimonia di baci e abbracci?

Oltre al fattore web e alla nostra ossessione di comunicare anche le emozioni solo nel virtuale, gioca in modo determinante il fattore tempo. La solita, maledetta fretta, il sentirsi sempre in affanno e in ritardo o sempre seduti davanti al computer dove i soggetti disturbati vivono relazioni totalmente di fantasia essendo incapaci di vivere la realtà.

“Breve è  la vita  che viviamo davvero. 

Tutto il resto è tempo!”

Seneca

Non vivendo l’ebbrezza  di un bacio, molte persone appaiono aride, senza emozioni ed ogni giorno è uguale al precedente e i giorni passano senza vivere realmente. 

Già, ma se manca il tempo per il bacio, una delle cose più importanti della nostra vita, perché dovremmo trovarlo per fare mille altre cose stupide?

Manca la volontà e dobbiamo recuperarla subito!

I baci sono le cose che più ci rendono felici, 

parola della  dottoressa Alessandra Hropich.

Per informazioni sul libro:

https://www.youcanprint.it/fiction-generale/la-felicit-ve-la-do-io-9788893320665.html