Tre anni fantastici per Alessandria today che macina un record dopo l’altro. Grandi prospettive anche per il 2021

di Pier Carlo Lava

Quando tre anni fa anche su invito delle due uniche autrici della redazione, Cristina Saracano e Lia Tommi (oltre al sottoscritto) ho deciso di creare Alessandria today non pensavo certo che avremmo raggiunto certi risultati. 

Infatti i numeri mi hanno smentito, sono stati tre anni fantastici con un trend in continua crescita, 320.000 visite nel 2018, 423.00 nel 2019, 714.00 nel 2020. (2020 +68,79% sul 2019, +223,12% sul 2018).

Anche il 2021 è iniziato con grandi prospettive ieri 9 gennaio sono state realizzate oltre 3.000 visite, dall’inizio sono quasi 1.500.000, in tal senso vale la pena di ricordare che siamo partiti da zero (nel mese di gennaio 2018 avevamo realizzato solo 8.500 visite).

I questo triennio anche i lettori singoli sono decisamente aumentati 132.000 nel 2018, 200.000 nel 2019 e 420.000 nel 2020 (nel 2020 +318% sul 2018).

La redazione nel tempo è cresciuta sia nel numero di autori che nel livello medio di qualità che senza tema di smentite posso definire decisamente qualificato in vari settori.

Tra i tanti autori c’è anche chi in questi tre anni per motivi che non conosco ha smesso di pubblicare, anche se ora alcuni stanno ritornando a farlo, ma questo fa parte del gioco e comunque solo recentemente ho contattato diversi nuovi autori che sono entrati nella redazione unendosi a quelli esistenti e stanno iniziando a pubblicare i loro post.

Ci attende quindi un nuovo anno con grandi sfide, migliorare ulteriormente il livello di qualità e raggiungere un nuovo record di visite.

Obiettivi decisamente impegnativi che tutti noi della redazione e i nuovi che siamo certi si aggiungeranno (alcuni già inseriti devono ancora iniziare a pubblicare) sapremo vincere per dare nuove soddisfazioni ai sempre più numerosi lettori non solo da tutta Italia ma anche in oltre 100 paesi da varie parti del mondo.

I primi 10 paesi nel mondo per numero di visite:

Italia

Stati Uniti

Norvegia

Spagna

Francia

Canada

Germania

Romania

Svizzera

Regno Unito