RSU ASL AL e OO.SS. firmatarie del CCNL: ASL AL, siamo pronti a mobilitarci a salvaguardia dei lavoratori e dei cittadini

La RSU ASL AL e le OO.SS. firmatarie del CCNL hanno appreso, durante l’incontro sindacale del 11 gennaio, che l’ASL AL non ha completato le assunzioni di personale sanitario, tecnico ed amministrativo, per le quali era prevista l’attivazione nell’accordo siglato in data 02 dicembre scorso, determinando problemi nella corretta copertura di turni e servizi.

Con l’accordo del 2/12/2020 tra l’Asl Al e le OOSS era presente altresì la copertura di servizi mediante l’utilizzo di prestazioni aggiuntive per nr.  6000 ore per infermieri e 3000 ore per il personale OSS per sopperire alle assenze di personale sino al 31 gennaio e, sempre nell’incontro del 11/01/2021, si è scoperto che tali ore sono già finite al 31 dicembre, senza alcuna comunicazione, e non sappiamo come coprire le assenze urgenti e improvvise.

Cosa comunichiamo ai lavoratori che nel mese di gennaio hanno effettuato ed effettuano doppi e tripli turni?  Verranno pagati?  In che modalità?

Per quanto sopra annunciamo che, se nei prossimi giorni non verrà invertita la rotta con un effettivo riscontro alle nostre richieste di assunzioni ed implementazione degli organici, già previste nell’accordo tra OOSS e ASL AL, saremo pronti a mobilitarci a salvaguardia dei lavoratori e dei cittadini.