nodi2

Soffia un alito tiepido, lo senti?
È primavera ai piedi dell’inverno
mentre si rinnova l’incanto di una parola
su nodi ormai slegati.
Oggi ti dedico la mia poesia.
-Chiunque ti prenda
non conoscerai più questa profondità
sarò il rimpianto della tua vita-
così dicevi.
E io che credevo
di conoscere ogni crittografia
ora dissolvo segreti
su un mucchietto di fibre macerate.
L’amore cammina nell’aria trasparente
con la sua fame inestinguibile
fermandosi su ogni cosa
mutandola per sempre:
si impigliano sguardi
negli abissi dei nostri occhi
eterne lotte sotterranee
d’acque dure…

12/2/2014 rg