Giorno della memoria 2021

Nel 76° anniversario della liberazione
del campo di sterminio di Auschwitz

Il programma dei momenti commemorativi promossi in Alessandria

Alessandria si prepara a vivere il
76° anniversario della liberazione del campo di sterminio di
Auschwitz (27 gennaio 1945) con l’edizione
2021 del “Giorno della Memoria”.

La comunità cittadina ha sempre manifestato
una particolare sensibilità nei confronti di questa commemorazione e – malgrado i condizionamenti a causa del
perdurare della pandemia da Covid-19,
le esigenze di distanziamento interpersonale, di utilizzo dei
dispositivi di protezione individuale nonché
di riformulazione parziale dell’articolazione dei momenti istituzionali
– anche l’anniversario che cade quest’anno vedrà nuovamente l’Amministrazione Comunale al fianco dell’Amministrazione
Provinciale, della Prefettura di Alessandria e delle altre
istituzioni locali compartecipare
fattivamente.

Rispetto agli anni scorsi, si è peraltro concordato
con il Responsabile dell’Ufficio Scolastico Territoriale di non prevedere il coinvolgimento “in
presenza” degli studenti alessandrini alla commemorazione del 27 gennaio,
rinviando a ulteriore data (pandemia permettendo) un momento di riflessione
sulla Shoah specificatamente indirizzato alle Scuole, presso il “Carro della
Memoria” al “Piazzale Deportati Ebrei” di Alessandria.

Formalmente è stata la legge (la Legge n. 211 del 20 luglio 2000) ad
istituire la solennità civile del “Giorno della Memoria”: una norma approvata
con la precisa finalità di ricordare le
vittime della Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini
ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte
nonché coloro che — pur operando in campi e schieramenti diversi — si sono
opposti al progetto di sterminio nazi-fascista e, a rischio della propria
vita, hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati durante gli anni
tristi della dittatura e del secondo conflitto mondiale.

Peraltro, va ricordato come il Consiglio Comunale di Alessandria si
sia espresso ancora recentemente su un tema fortemente correlato a quello del
“Giorno della Memoria” deliberando lo scorso 17 agosto il conferimento della Cittadinanza Onoraria a Liliana Segre, Senatrice a vita della
Repubblica Italiana, con la seguente motivazione: “nel corso di tutta la Sua vita, con idee, fatti, impegno e sacrificio
personale e familiare ha combattuto contro l’intolleranza, l’odio razziale, la
violenza fisica e psicologica, l’emarginazione e a favore della cultura dei
popoli, dei valori umani e universali di libertà e di solidarietà, affinché la
memoria del passato resti di monito e stimolo per tutte le generazioni a venire”.

Di seguito il programma dettagliato del “Giorno della Memoria”, così come
declinato per l’edizione 2021 ad Alessandria.

martedì 26 gennaio 2021

Prologo alla commemorazione del “Giorno della
Memoria”

Video-conferenza, a cura di ISRAL, con dialogo e confronto con alcuni autori del n. 68 della
rivista “QSC – Quaderno di Storia Contemporanea” che dedica un’ampia
riflessione collettiva ai 20 anni della legge istitutiva del “Giorno della
Memoria” n. 211/2000.

Parteciperanno Antonella Ferraris (responsabile
Sezione Didattica ISRAL), Laurana Lajolo
(Direttore QSC), Carla Marcellini
(Vicedirettore Novecento.org), Vittorio
Rapetti (redazione QSC), Luciana
Ziruolo (Direttore ISRAL).

Saluti istituzionali del Sindaco
di Alessandria e del Presidente della Provincia di Alessandria.

L’incontro avverrà alle ore 17 su piattaforma Zoom. Per
informazioni e prenotazioni: http://www.isral.it o didattica@isral.it

L’evento è in collaborazione con Città di Alessandria, Provincia di Alessandria, ANPI-Alessandria e Associazione Memoria della Benedicta.

mercoledì
27 gennaio 2021

Commemorazione ufficiale del “Giorno della Memoria”

ore 9.30 – via
Milano – esterno della Sinagoga

Saluto delle
Autorità: Iginio Olita, Prefetto di Alessandria, Gianfranco Lorenzo Baldi,
Presidente della Provincia, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco della Città

Deposizione
della corona d’alloro in ricordo delle vittime della Shoah di fronte alla
lapide posta sulla facciata della Sinagoga

Lettura dei nomi dei deportati alessandrini morti nei campi di
sterminio
, a cura della prof.ssa Paola Vitale, Rappresentante della Comunità Ebraica di Torino – sezione di Alessandria

ore 10.15 –
Piazzetta Mafalda di Savoia

Commemorazione
delle vittime femminili della deportazione nazi-fascista presso il monumento
dedicato alla principessa Mafalda di Savoia (morta nel lager di Buchenwald il 28 agosto 1944)

Deposizione
della corona d’alloro e intervento commemorativo da parte delle Autorità

durante la
giornata e fino al 1° febbraio 2021

Divulgazione del video “Le parole della Memoria”: un reading letterario con commento
musicale originale per non dimenticare l’orrore della Shoah.

La proposta è a cura di CulturAle-ASM Costruire Insieme e sarà fruibile sui canali social
di CulturAle e sul suo sito internet (www.asmcostruireinsieme.it).