Sapessi come è facile illuminare

l’animo che oscuro naviga nella notte

basta un solo e piccolo raggio di sole

che penetra innocente e furtivo

come a scrutare il tuo malanno,

sapessi come è semplice

sentirsi veramente vivo.

Hai mai notato il sorriso di un infante

o hai mai annusato il profumo della brezza di mare,

il vento sulla neve nelle alte vette

il semplice camminare scalzi

o abbracciare chi non lo può fare.

Sapessi com’è facile vivere serenamente.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web