lementelettriche

Robert Mapplethorpe Photography

“I sentimenti della massa sono sempre semplicissimi e molto esagerati. La massa non conosce quindi né dubbi né incertezze. Corre subito agli estremi, il sospetto sfiorato si trasforma subito in evidenza inoppugnabile, un’antipatia incipiente in odio feroce. […] Pur essendo incline a tutti gli estremi, la massa può venir eccitata solo da stimoli eccessivi. Chi desidera agire su essa, non ha bisogno di coerenza logica fra i propri argomenti; deve dipingere nei colori più violenti, esagerare e ripetere sempre la stessa cosa.”

Sigmund Freud – Psicologia delle masse e analisi dell’io – Bollati Boringhieri 1977

L’ha detto Sigismondo, che non è stato proprio un tizio comune ed insignificante: lui la chiamava massa, io la chiamo folla – anzi dico “i più” – ma il senso è quello.

Alla fine non serve scervellarsi per capire (devo imparare a fregarmene): i più descrivono tutto in modo amplificato. Hanno un…

View original post 183 altre parole