quandolamentesisveste

E’ in un gelido giorno d’inverno che Marianna, vista dalla finestra la coltre di neve che copre le strade, si imbacucca dalla testa ai piedi, perché è una ragazza molto freddolosa.

Deve compiere molta strada a piedi, prima di raggiungere la tipografia, ove trascorre molte ore della giornata, per guadagnarsi da vivere.

A un certo punto del cammino non può fare a meno di fermarsi di fronte a una fontana, disposta a metà del tragitto, perché stranamente sente il gorgoglio dell’acqua, nonostante il ghiaccio abbia preso il sopravvento ovunque….

Incuriosita si avvicina alla conca della sorgente e si sente stranamente attratta da essa, anche perché sembra essere cessato quell’incredibile morso di freddo della giornata, superato da una temperatura accattivante.

Sempre più sbalordita la ragazza prova a toccare l’acqua e come, in un lontano eco, ode un sussurro che le mormora di conoscerla bene e che vorrebbe riavvicinarsi a lei.

Marianna…

View original post 309 altre parole