Con riferimento alla Provincia di Alessandria, la Polizia Ferroviaria ha denunciato un quarantenne italiano per danneggiamento, atti contrari alla pubblica decenza e disturbo in luogo aperto al pubblico. L’uomo, dopo aver preteso di non pagare l’accesso ai servizi igienici presenti in stazione, ha inveito contro un addetto delle pulizie, urinando a terra, per poi denudarsi e danneggiare il cestino dei rifiuti. Il 40enne ha riferito agli operatori di essere invalido e, pertanto, non obbligato al pagamento previsto per usufruire dei servizi igienici. Tuttavia, il predetto non ha mostrato alcun tesserino d’invalidità.

Per i fatti di cui sopra, l’uomo, accompagnato negli uffici di Polizia, è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria.