Dimmi che sono bella quando
mi sveglio spettinata al mattino
quando sono stanca
e mi vengono le occhiaie
dimmelo quando non riesco
a fare qualcosa e mi arrabbio
quando ci riesco e sorrido
dimmelo quando ti ho aspettato
e sei in ritardo
quando non ti piace il vestito
che ho comprato e la musica che ascolto
quando sospetti che non ti ami
e non sai come dirmelo
dimmelo quando pensi che potresti
trovarti un’altra più giovane
e più malleabile
dimmi che sono bella quando piango
senza che tu sappia il perché
quando disordino la tua scrivania
per cercare qualcosa
che potrei avere nella mia
quando mi interrompi mentre scrivo
per berci insieme un caffè
e io ti guardo infastidita
dimmi che sono bella quando vuoi
non per come sono nel tuo specchio
ma per come sono dietro il mio. 

Grazia Fresu