.. non li lasciamo andare via così, col camicino, la copertina e il Diario.

Giovanna (la Presidente, vulcano in continua eruzione, come la chiamo io) o chi per lei, prepara una valigia, non una qualunque, e che non contiene cose qualsiasi, ma una valigia degna di una principessa o di un re.

Piena del nostro amore e ……

“ogni bambino arriva con il suo fagottino”, cosi abbiamo pensato alla valigia come contenitore di esperienze e di vissuti acquisiti sin dal primo momento che questa piccola Anima decide d’incarnarsi in un grembo.


La valigia è per noi un modo simbolico di rappresentare l’inizio del “viaggio” che veste di esperienza d’Amore questo Dono dal cielo, lo spettacolo della vita.


Noi il “fagottino” l’abbiamo preparato e racchiuderà principalmente la storia dei primi giorni del neonato in ospedale, in attesa di avere una famiglia tutta per sé.


Questa è la sua valigia e conterrà i suoi vestiti, i suoi giocattoli, il Diario e tutto ciò che gli sarà regalato perché è un bambino atteso e amato fin dal primo giorno che è venuto al mondo.


E’ una valigia che lo accompagnerà nel suo lungo viaggio e parlerà di lui.
E’ la storia dei suoi primi giorni.


Quando i tempi saranno maturi e il bambino comincerà a chiedere qualcosa di sé, i genitori sapranno cosa dire, sapranno cosa mostrare e lui sarà fiero della sua storia.
Saprà che alla sua nascita c’era chi si è occupato di lui, chi l’ha riempito di coccole, chi ha consolato il suo pianto.


I Bamini Dharma raccoglie con amore piccoli frammenti di esperienza cercando di esprimere al meglio l’essenza di questo viaggio iniziale.

Un tessuto teneramente intrecciato a più mani che dà vita a questa valigia e storia a questo Essere.

http://www.ibambinidharma.it/