Oggi, 8 febbraio, è stata pronunciata la sentenza del Tribunale di Alessandria per la strage dei vigili del fuoco avvenuta a Quargnento il 4 novembre 2019.

Giovanni Vincenti e la moglie Antonella Patrucco erano accusati di aver fatto esplodere con le bombole di gas la cascina dove morirono tre pompieri, per intascare i soldi dell’assicurazione: sono stati condannati a 30 ANNI e al risarcimento dei danni morali e materiali alle famiglie.