Chi l’ha detto che gli ecopacifisti sono a favore del governo Salvini Grillo Berlusconi Renzi?

Come ha fatto notare Italia Nostra, “Le ‘parti sociali dell’ambiente’ sono molte di più di quelle convocate oggi, così come molte di più sono le istanze ambientali e pacifiste da rappresentare nelle sedi opportune”. 

E le sedi opportune  dei Movimenti ecopacifisti italiani abitano nei territori dove sono in corso le lotte, e non  sono certo fra le poltroncine del Quirinale dove basta annunciare il fantasioso “Ministero della transizione ecologica”  per impiattare la Piatta forma Rousseau. 

Non siamo facili profeti a prevedere che la conflittualità nei confronti del governo Draghi non sarà minore di quella esercitata verso il governo Conte 1 e Conte 2, anzi, considerando  l’alto profilo neoliberista conquistato da questo tecnico al servizio della finanza internazionale e dell’alta imprenditoria italiana.  

E’ quanto preannunciato dagli articoli che nei giorni scorsi sono stati ospitati dal Sito del “Movimento di lotta per la salute Maccacaro” e   che di seguito riproduciamo.   

Cominciando dalle migliaia di attivisti che stanno lavorando al Manifesto per la Società della cura.

Rete Ambientalista