La dispensa
di notte
ha l’attrattiva
d’un rosso
intorno alla bocca

si predano
indistinti bocconi
di solitudine

D’interno, l’assenza
è il pasto
che sfama il pensiero

poesia edita in “Canti di carta”, Fara editore 2017

immagine dal web