– Il Fatto Quotidiano

Dieci anni dopo, riecco Renato Brunetta. L’economista di Forza Italia torna sul “luogo del delitto”. Sarà il ministro della Pubblica amministrazione del governo Draghi, lo stesso dicastero che guidò dal 2008 al 2011 nell’ultimo esecutivo Berlusconi, attirandosi numerose critiche per la riforma che mirava a “premiare i lavoratori meritevoli e punire i fannulloni”, anche con […]

Sorgente: Il ritorno di Renato Brunetta, il ministro della Pubblica amministrazione “quasi Nobel” che voleva licenziare i “fannulloni” – Il Fatto Quotidiano