Torino, 13 febbraio – Con un nuovo abbassamento delle temperature, i
volontari di Fahrenheit 451 questa notte sono tornati nelle vie del
centro di Torino per dare conforto ai senzatetto con un pasto caldo e
altri aiuti alimentari.

“Negli ultimi giorni a causa del freddo sono morti due clochard, in
contemporanea la polizia municipale ha avviato una serie di interventi
per cacciare queste persone dal
centro della città, togliendo ad alcuni anche le proprie coperte, un
atto di forza insensato contro queste persone già in difficoltà” hanno
dichiarato i volontari di Fahrenheit 451.

“Per questo – prosegue la nota – in concomitanza anche con
l’abbassamento delle temperature, ci è sembrato assolutamente necessario
portare loro pasti caldi, te bollente e anche nuove coperte e mascherine
a queste persone che, prima di essere senzatetto, sono uomini e donne.”

“È la quarta volta che interveniamo in questo inverno – hanno concluso i
volontari – e probabilmente torneremo ancora perché per come intendiamo
noi la solidarietà, nessuno deve restare indietro e cacciare queste
persone con la forza, togliendo quel poco che hanno, non è sicuramente
la modalità giusta per risolvere i loro problemi.”