Nell’Unione Europea più di 300 milioni di animali (galline, maiali, conigli, oche, papere, vitelli e altri ancora) sono allevati in gabbia a scopo alimentare.Ma da un recente un sondaggio commissionato dal CIWF (Compassion In World Farming) è emerso che l’84% degli italiani ritiene che l’allevamento in gabbia non solo sia crudele nei confronti degli animali, ma abbia anche un impatto sulla sicurezza sanitaria.I risultati sono stati diffusi dalle associazioni italiane* che sostengono l’iniziativa End the Cage Age, campagna europea lanciata nel 2018 per sensibilizzare l’opinione pubblica e fare pressione sui governi nazionali e sulle istituzioni europee, a cui si ispira anche lo studio pubblicato dal Parlamento europeo sulle alternative praticabili all’uso delle gabbie.

Sorgente: Mai più animali in gabbia