La nuova amministrazione americana ha messo in primo piano nella sua agenda lo sviluppo dell’elettrico per l’autotrazione. Sono in vista sussidi federali per ridurre i combustibili fossili e combattere il cambiamento climatico.Una svolta per gli Usa che ha destato approvazione e speranze, ma anche timori e mosse inedite. Siccome, come dice il proverbio, “il nemico del mio nemico è mio amico”, l’industria petrolifera statunitense sta cercando di creare un’alleanza con i suoi nemici di sempre, i coltivatori di mais e i produttori di biocarburanti, per fare pressione contro l’amministrazione Biden.Finora i due soggetti si sono fatti una forte concorrenza per riempire i serbatoi delle auto degli americani, ma ora sono accomunati dall’interesse di assicurare la sopravvivenza dei motori a combustione interna.

Sorgente: Petrolieri e agricoltori alleati contro l’elettrico – La Rivista della Natura