È morto Raffaele Cutolo, il noto fondatore e capo della Nuova camorra organizzata, ricoverato nel reparto sanitario detentivo del carcere di Parma. Era il carcerato al 41bis più anziano d’Italia. L’ex boss fu arrestato nel 1979 mentre era latitante, e da quella cella non è mai uscito.

De Andre’ ne immortalo’ il personaggio nella splendida canzone Don Raffae’.
Indimenticabile affresco di un paese pieno di compromessi e di ricatti.
Il dopo terremoto fu il suo banchetto, a cui parteciparono imprenditori e politici.
Faceva campare tutti, ma era sempre lui seduto a capotavola.
Si porta nella tomba i misteri più inconfessabili della Repubblica.
E molti che piegarono la testa davanti a lui sono ancora in circolazione.
E hanno smesso di comandare da poco.
O forse comandano attraverso altri.

Post di Arturo Scotto