“Le persone non sono scarti. Clochard morto: non è fatalità, ma responsabilità di tutti, a partire dalle istituzioni”

Alessandria: “Esprimiamo dolore e amarezza per la morte di Fabrizio, l’uomo senza fissa dimora”: ad affermarlo la coordinatrice di Demos-Democrazia Solidale Paola Ferrari.

“Mentre in Piemonte continua la polemica sugli assurdi sgomberi di persone e cose (coperte insieme ad altri poveri beni di chi vive per strada), oppure sulle ordinanze anti-accattonaggio, resta la cruda realtà di morti evitabili, che chiedono di non essere classificate come fatalità o, persino, come libera scelta, ma chiamano alla responsabilità di tutti, a partire dalle istituzioni” aggiunge.

Conclude Ferrari: “La necessità di unire le forze per fare di più non è un lusso: è il minimo indispensabile per non far morire. Proteggere la fragilità di chi vive per strada è il segno distintivo di una città che vuole conservare la sua umanità. Chiediamo al sindaco, a tutti i responsabili dell’amministrazione cittadina e al prefetto di intervenire per salvare la vita di chi è in pericolo in questo inverno segnato non solo dal freddo ma anche dalla pandemia”.