LA MIA CERTEZZA, Paola Varotto

LA MIA CERTEZZA   –

Inatteso

come un pensiero improvviso

uno stralcio di sole che

illumina una giornata uggiosa

il tuo viso ha preso dimora

in me.

Alberi secolari

e cammini tortuosi

ci dividono

Mani sconosciute

tese ad afferrarti

compiono movimenti scomposti

nel vuoto dei tuoi dinieghi

Non oseranno!

Tu non sei il frutto proibito

Sei la certezza dei giorni che restano!

©Copyright 633/1941

Paola Varotto