Sono iniziate, in tutto il Piemonte le vaccinazioni delle persone ultra80enni Oggi, primo giorno, sono state inoculate 3.296 dosi.

“La Regione punta a terminare nel giro di un mese, perché questo vuol dire salvare vite umane nella fascia di età più fragile – ha dichiarato il presidente Alberto Cirio, che in mattinata si è recato nei punti allestiti nel poliambulatorio di via Gorizia 114 a Torino e nell’ospedale San Lazzaro di Alba – In Piemonte gli over80 sono 370.000: circa 20.000 sono già stati vaccinati nelle case di riposo, dagli altri 350.000 sono arrivate al momento 216.000 preadesioni. Contiamo di vaccinare tra 10.000 e 13.000 persone al giorno per chiudere entro il mese di marzo.

Il Piemonte va avanti, attendiamo però le munizioni, cioè le dosi, che sono fondamentali per proseguire con il nostro programma”.
Il commissario dell’area giuridico-amministrativa dell’Unità di Crisi Antonio Rinaudo ha reso noto che “questa giornata simbolica è anche il segnale che si parte con la vaccinazione di tutte le categorie più fragili, a cominciare dagli over80 ma in contemporanea e parallelamente anche dai #disabili, persone che devono essere tutelate immediatamente per abbassare i livelli di letalità che ha il virus”.
https://www.regione.piemonte.it/web/pinforma/notizie/vaxday-degli-ultra80enni