ORME SVELATE

Risultato immagini per food saatchi art

Un gruppo di ricerca del Mind, Brain and Behaviour Research Center (CIMCYC) dell’Università di Granada (UGR) studia da molti anni la questione dell’eccesso di peso da una prospettiva neuroscientifica, per determinare il ruolo preciso svolto dal cervello. In uno studio recentemente pubblicato sull’International Journal of Obesity, che trattava gli adolescenti in sovrappeso, i ricercatori dell’UGR hanno scoperto che quella perdita di peso inferiore tra gli adolescenti che seguono una dieta è collegata a una connessione più forte tra le aree del cervello associate alla motivazione a mangiare e all’effetto gratificante del cibo. Questo risultato si aggiunge a quelli precedentemente ottenuti dal gruppo di ricerca di neuropsicologia applicata e psiconeuroimmunologia dell’UGR nel lavoro dedicato allo studio di adolescenti e adulti, che mostra come il cervello delle persone in sovrappeso funzioni in modo diverso da quello delle persone con un peso sano in tutte le questioni relative al cibo . Di fronte…

View original post 213 altre parole