Salve lettori e lettrici, vi consiglio una lettura:

“L’acqua che ride” di Francesca Fabiani

Il romanzo, sotto una scia fantastica, racconta quanto il sentimento più puro crei un legame invisibile tra gli esseri umani, che li attira verso chi è destinato. Essere unici, emanano energia, queste vibrazioni sono percepite dagli spiriti affini che li completano.

Aristofane  attraverso il racconto del mito, diceva  che la potenza dell’Amore, secondo cui in origine gli uomini non erano singoli ma doppi, peccarono di insolenza e arroganza incorrendo nell’ira di Giove che per punizione decise di tagliarli a metà, per indebolirli. Ne risultarono gli umani allo stato attuale, esseri separati e manchevoli che attraverso l’amore, la ricongiunzione con l’altro, aspirano a ritrovare l’integrità perduta.(cit.)

Il cammino per riconoscere la metà perfetta è duro e travagliato ma non impossibile se solo si lasciano cullare dagli eventi.

Le forze naturali saranno a favore solo se capaci di tendere l’orecchio a quello che la natura bisbiglia.

La scrittrice, nell’intreccio ben bilancia l’elemento fantastico al periodo storico, ispirata dalla lettura del romanzo di Charlotte Bronte, Jane Eyre, i suoi protagonisti lotteranno contro l’idealismo di quell’epoca, secondo cui le donne erano relegate alle faccende domestiche e a una severa educazione. Vi è una sottile critica sociale e lascia un insegnamento: nulla si ottiene senza sacrifici.

Il romanzo è suddiviso in tre parti, intrecciati tra loro, racconta i vari tipi di amore e come questo sentimento guidi i personaggi, alcune volte mirando al sacrificio della propria felicità per quella più altruistica e altre volte al suo compimento lasciando da parte i dettami delle leggi di una vita comune sociale facendosi carico delle conseguenze.  

L’ambientazione naturale della storia, la scorrevolezza, nonché la forza che emanano i suoi personaggi creano nel lettore un climax di ascendente interesse.

Buona lettura

Trama:

Seconda edizione del primo romanzo dell’autrice, intitolato “L’acqua che ride”.Lily, figlia di un ricco mercante, percepisce la presenza magica di Ethan nei boschi intorno alla sua casa, nella Scozia di fine ‘800. I due cresceranno insieme, senza mai incontrarsi, superando moltissimi ostacoli fino a che il destino non li metterà uno davanti all’altra.Una favola da leggere tutta d’un fiato.

https://www.instagram.com/francescafabiani70/