La giornata internazionale dei diritti della donna si celebra per ricordare sia le conquiste sociali e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggi, purtroppo, oggetto in molte parti del mondo.

Nella Polizia, l’ingresso delle donne risale al 1959, con l’istituzione del “Corpo di Polizia Femminile” deputato al contrasto dei reati contro la moralità pubblica, a sfondo sessuale ed anche alla tutela del lavoro minorile e femminile.

Con la legge n. 121 del 1981, recante il nuovo ordinamento dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza, tale personale venne integrato nella neo istituita Polizia di Stato, favorendo nuove opportunità d’impiego e di carriera. Nel tempo, le poliziotte si sono fatte largo anche in realtà operative particolari come quelle delle Squadre Mobili, dei Reparti Volo, della Polizia Postale, Stradale e Ferroviaria senza contare gli ottimi risultati sportivi conseguiti dalle campionesse delle Fiamme Oro nelle diverse discipline olimpiche.