Crisi Cerutti, Bonomo-Gribaudo: bene attenzione governo, ma serve risposta su ammortizzatori

“Raccogliamo positivamente l’attenzione del Ministero per i lavoratori delle Officine Meccaniche Cerutti, ma vogliamo ripetere ancora una volta che l’iter del fallimento e la questione degli ammortizzatori sociali non può rimanere nell’ambito regionale. 

Il tempo per questi lavoratori sta davvero per scadere, fra poco alcuni rimarranno senza ammortizzatori sociali. Serve  un intervento del governo per impedire lo spezzatino industriale e la possibilità che 280 persone fra Casale Monferrato e Vercelli rimangano senza ammortizzatori sociali.” 

Lo dichiarano le deputate piemontesi del PD, Francesca Bonomo e Chiara Gribaudo, a margine dell’interrogazione posta al Ministero del lavoro in commissione. 

“Questo scenario, nel contesto di difficoltà economica e di ricollocazione lavorativa dato dalla pandemia, sarebbe ancora più tragico per questi territori che da anni sono attraversati da processi di de-industrializzazione. 

Noi chiediamo che venga convocato un tavolo interministeriale – conclude la deputata dem – per verificare tutte le possibilità per non lasciare soli questi lavoratori.”