Risveglio di natura, Luciano Testai

Risveglio di natura                  2009

Un giorno d’inizio primavera 

quando il tempo incerto 

sta svegliando la natura del bosco 

nel mondo dei nonni… 

in quella natura vergine

fra sentieri profumati di rosmarino

di menta

di erbe selvatiche 

di funghi

di castagne

fra stille di sole 

primaverili nubi

prati di ciclamini

tra neve che si scioglie 

e lenta scivola verso il canale 

a allietare il lieto gorgogliare 

del bosco. 

In questi luoghi di magia 

d’incanto 

ricordi di giorni rimasti 

scolpiti nell’anima. 

Giorni di sole 

il lieve sospiro della natura

fra profumo di pane cotto nella legna, 

odore di olio appena franto 

odore di castagne seccate 

nel canniccio

il suono lontano 

dell’ascia dei boscaioli 

il lento scivolare della notte 

sotto cieli stellati dove 

si respirava l’infinito.

Luciano Testai 

( diritti riservati )

Foto La campagna appena ieri