Sfoglio i Pensieri, Giuseppe Buro

Sfoglio i Pensieri

E sfoglio i pensieri e m’attardo

di sera, quella carezza porta la brezza, alla mente

il tuo ricordo e si fa notte.

Quest’anno l’azzurro del cielo

tarda a farsi vedere, è sempre coperto da nuvole nere,

la bruma fa vedere sempre

un camino che fuma.

Il mondo perfetto è senza valore, poche pretese negli angoli appesi, non è fatto di potenti ma di prepotenti il mondo, non è di chi

sogna ma di chi fa dei sogni una ragione.

Un perfetto vantaggio si scopre scrivendo, c’è un filo che collega

la mente, il cuore lo vedi a distanza

il sogno ti raggiunge la mente.

@ Giuseppe Buro