Quanto sto per raccontare può sembrare una bufala, ma sul Web troverete molti riscontri, stralci di giornali dell’epoca e persino video riferiti a questa incredibile storia. Sto parlando della guerra dichiarata dal governo australiano, incredibile ma vero, agli Emù.Torniamo indietro nel tempo. È l’inverno del 1932, mentre l’Europa assiste all’ascesa del nazismo, dall’altra parte del mondo venti di guerra soffiano sulle distese australiane.La grande abbondanza di Emù (Dromaius novaehollandiae), uccelli di grandi dimensioni che raggiungono i 2 metri di altezza per 40 kg di peso, aveva causato l’invasione in diverse zone coltivate e provocato la disperazione tra i contadini.Il governo, nel tentativo rispondere alle invocazioni di aiuto da parte degli agricoltori, che vedevano distrutte le coltivazioni da decine di migliaia di uccelli, decise di compiere una vera e propria operazione militare, dichiarando ufficialmente aperta la guerra agli Emù.

Sorgente: L’incredibile storia della guerra dichiarata agli Emù