Vorrei sentire la tua mano fresca
sulla fronte che brucia. Così scende
sopra i roseti esausti la rugiada.
Così sboccia la luna nel buio.

Aiutami ad amarti, ad inventarti
nelle tue assenze. La mia fantasia
è comunque un tuo dono, un chiaro alibi
in questo mondo senza altrove.

MARIA LUISA SPAZIANI

L’autrice descrive perfettamente il bisogno d’amore come linfa vitale, sempre, anche durante l’assenza dell’amato.

“La mia fantasia è comunque un tuo dono ” mi colpisce particolarmente, una dichiarazione nella dichiarazione.

“La luna che sboccia nel buio “, visiva e poetica allo stesso tempo.